Category: News

PBM-NOVEMBRE 2019

AAAA!! Siamo finalmente giunti a mostrarvi il PBM (PhotoBook of the Month) di ottobre 2019, scelto dal PhC CapalbioFotografia!! Yeeessss! Il PBM scelto si intitola “ITALIANA” (Ed.Kehrer) e l’autore è lo “Humanistic Photographer” #GiulioRimondi!!!
ITALIANA is a descent through the unchartered, across irregular byways and small-sized characters; the secondary geography of an unglobalized country where modernity makes little sense.
The pleasantry and the slums; the squallor and the sacred; desolation and poetry. Stylistically, ITALIANA aims to be a fundamentally classic photography book. In times of easy seduction, where audience and success have become synonyms, escaping
the language of spectacularization becomes an act of revolt. There is a moving curiosity in these pictures and an affection towards a country so well known – so unknown. ITALIANA aims to
make a step towards the European identity, not only the Italian one, and towards a kind of photography – humanistic photography – that derives from empathy for one another.
»This voyage is a gentle lilt, a quiet music that meanders through the night with joy. Nothing is definitive, if only for the fact that it is photography we are talking about; what was experienced is
now definitively gone, and what remains are images that are engorged with a strange temporality, impossible to locate on a calendar, definitively impossible to date. Yet this is clearly today’s
Italy; and while there is no nostalgia, there is indeed an enormous tenderness.« – from the text by #ChristianCaujolle.

Giulio Rimondi’s web-site: https://www.giuliorimondi.com

“ITALIANA”
Edited by Christian Caujolle, Giulio Rimondi
Texts by Christian Caujolle, Giulio Rimondi
Designed by Kehrer Design
Hardcover
18,1 x 24 cm
96 pages
55 color ilustrations

PBM-Ottobre 2019

Il primo libro scelto, per questa nuova rubrica del PhC, è “RÉSILIENCE” (2018) della fotografa Flavia Tronti (IG: @flaviatronti ) . Thumb up for Flavia! 🤟🏼
“Ho fotografato lo spazio compreso tra Torino e la Francia, seguendo la SS24 del Monginevro e la SS25 del Moncenisio. Ho fotografato i paesi minuscoli di frontiera, le porta socchiuse e per me minacciose, ma anche la montagna immensa e mai uguale a se stessa. Ho fotografato le case in protesta contro la TAV, insegne e cartelli che scopri per caso in mezzo ai boschi.
Ho fotografato l’acqua che domina l’intera valle, senza una via di mezzo tra rivoli nascosti e immensi bacini a stento trattenuti da dighe. Ho fotografato le vecchie linee di guerra, immaginando i ragazzi che qui hanno combattuto contro pene ben peggiori delle mie” (Flavia Tronti). Maggiori info riguardante allibro di Flavia Tronti arriveranno subiterrimamate!!
La nuova rubrica del PhC CapalbioFotografia -PhC-PBM/PhC PhotoBook of the month- intende far scoprire libri di fotografi/e nazionali ed internaizionali, che non siano stati ancora in grandi distribuzioni e che abbiano una componente artistica/tematica di rilievo. Cerchiamo di far emergere una fotografia contemporanea che sia al di fuori dei circuiti da “PhotoBlockBuster”. Maggiori info arriveranno prestYO!! Intanto il link del sito di Flavia: https://flaviatronti.wordpress.com

S T A Y T U N E D!!!!

Settembre è stato il mese dell’inaugurazione della nostra nuova rubrica mensile: PBM-PhotoBook of the Month. Seguiteci per scoprire nuovi libri fotografici. La nuova rubrica del PhC CapalbioFotografia -PhC-PBM/PhC PhotoBook of the month- intende far scoprire libri di fotografi/e nazionali ed internaizionali, che non siano stati ancora in grandi distribuzioni e che abbiano una componente artistica/tematica di rilievo. Cerchiamo di far emergere una fotografia contemporanea che sia al di fuori dei circuiti da “PhotoBlockBuster”. Maggiori info arriveranno prestYO!!

Candidature aperte per partecipare a The Photo Solstice #2, le Giornate della Fotografia all’Asinara, dal 20 al 22 giugno 2019

In Sardegna, al solstizio d’estate, nella suggestiva cornice del Parco Nazionale dell’Asinara nel corso di tre giornate, 20 partecipanti selezionati attraverso open call, si insedieranno in alloggi e spazi di studio diffusi all’interno della riserva naturale pressoché incontaminata per dialogare a ampio spettro sui temi portanti della fotografia e dintorni, in un’edizione quest’anno dedicata alla contaminazione tra le arti.

Deadline per inviare la candidatura: 20 maggio

Per maggiori informazioni e modalità di candidatura, visita: www.thephotosolstice.com

Vernissage della decima edizione del PhC CapalbioPhotoFest


“Il senso dello spazio”, curato da Marco Delogu

“Tra luoghi e memorie”, curato da Dimitri Angelini


Vernissage: 20 aprile 2019, ore 19
Il tema di quest’anno è lo spazio inteso non solo come luogo, ma anche come introspezione di memorie. La tematica principale del PhC 2019 avrà due momenti differenti.

La curatela di Marco Delogu indagherà più sulla relazione tra il territorio della Maremma e ciò che può ispirare gli artisti, sia nella sua specificità geografica e sia come elemento di riflessione. Le visioni di qeusti paesaggi sono state nutrimenti per molte persone e artisti. L’ultimo film di Michelangelo Antonioni è stato girato a Capalbio, nella torre di Buranaccio, dove centinaia di anni prima passava Caravaggio poco prima della morte avvenuta nel tombolo della Feniglia. Gli artisti che parteciperanno a questa riflessione sul territorio e sul “senso dello spazio” sono: Martin Bogren, Marco Cipriani, Marco Delogu, David Farrel, Thomas Haywood, Chris Killip, Gaston Zvi Ickowicz, Pablo Lopez Luz, Charlie Masson, Pino Musi e Xavier Ribas.

La curatela seguita da Dimitri Angelini indagherà più il concetto di spazio come memorie di luoghi, un concetto in planata nel vettore direzionale di una filosofia del tempo e dello spazio. Un ritrovare delle sospensioni temporali e mnemoniche, che posso ritornare alla mente vedendo dei particolari di luoghi o situazioni. Un ritrovare sensazioni e ricordi che possono essere associati a determinati spazi, determinate dimensioni geografiche, visive e mentali.
Gli artisti partecipanti a questo secondo momento di riflessione sono: Dimitri Angelini, Giulia Dari, Mariana Hanh, Leonardo Magrelli, Daniele Molajoli, Sara Munari, Pietro Pasolini, Benedetto Pietromarchi, Sofia Uslenghi, Jacopo Valentini.


Il vernissage si terrà il 20 aprile 2019 alle ore 19.00, presso gli spazi espositivi della Ass.Cult. ” Il Frantoio”.

orari di apertura: da venerdì alla domenica, 18.30-22
altri giorni/orari su appuntamento.

INFO:
www.phccapalbiofotografia.com
Ass.Cult. ” Il Frantoio”, via Renato Fucini 10, Capalbio (GR)
mc.monaci@hotmail.it
+39 3357504436
+39 3290943246 

Complimenti a Claudia Corrent!! Per essersi aggiudicata l’open call per la 10th edizione del PhC CapalbioPhotoFest 2019***. Complimenti anche a tutti i partecipanti per l’ottimo materiale che ci avete fatto vedere!! Ci siamo ritrovati in difficoltà più di una volta nel decidere il progetto vincitore!! Grazie mille di cuore a tutti, i progetti mandati andranno nei nostri archivi e probabilmente vi contatteremo per ulteriori eventi. Vi ricordiamo che l’inaugurazione del PhC 2019 si terrà il 20 aprile alle ore 19.00, presso l’Ass.Cult “Il Frantoio” Stay in touch!

Le selezioni per la open call del PhC 2019 sono ufficialmente chiuse. Grazie a tutti i partecipanti per aver mandato i loro progetti!!! Essendo arrivato più materiale del previsto :)) la data per la scelta del vincitore verrà posticipata di qualche giorno. Intanto auguriamo a tutti buona fortuna!! #PhC2019