Just Around The Corner-2009

PhC 2009

PHC-photocapalbiofestival 2009

 

 

Il prossimo 11 aprile partirà la prima edizione di PHCphotocapalbiofestival – festival di fotografia che si svolgerà, a cadenza annuale, ogni primavera negli spazi della bellissima galleria de “il frantoio”.   L’idea del PHC e di Maria Concetta Monaci, Marco Delogu e Ado Lupinetti. Un festival che a partire dal territorio ragionerà su problemi e identità della fotografia d’autore, e che ospiterà grandi nomi internazionali uniti a giovanissimi talenti.

 

La mostra principale della prima edizione è una collettiva dal titolo “just around the cornerche riunirà 40 immagini di fotografi internazionali, e sarà dedicata ad un tipo di fotografia più intima e familiare. A quei momenti in cui il fotografo si sofferma su ciò che conosce e vede da sempre, a quando restringe il campo dello sguardo sull’universo che ruota intorno alla propria casa, alla propria terra, ai propri familiari. In sintesi a quando la fotografia non ha più bisogno dello “straordinario” ma della fantastica “ordinarietà” profonda della vita personale e quotidiana.

Fotografi che hanno girato il mondo, cercato stimoli in persone o situazioni lontane, creando così l’identità del loro linguaggio fotografico, avvertono la necessità di tornare a fotografare la natura ed il paesaggio proprio “dietro l’angolo” della loro casa.

 

In questa esposizione a più voci proponiamo i lavori del grande reporter di guerra Don McCullin che da anni fotografa il paesaggio accanto alla sua casa nel Somerset; della fotografa messicana Graciela Iturbide, vincitrice nel 2008 del prestigioso Hasselblad Prize; degli americani Tim Davis e Matthew Montheith, borsisti dell’American Accademy di Roma e docenti presso il Bard College e l’Università di Yale; dell’italiano Marco Delogu con un nuovo lavoro a colori sulla natura, evoluzione delle ultime foto presentate a Villa Medici nell’autunno scorso; del francese Bernard Plossu da sempre attento a questo tipo di fotografia, del sudafricano Guy Tillim con le inedite fotografie della spiaggia davanti la sua casa, e immagini del nuovo progetto della giovane inglese Leonie Purchas, il cui lavoro è stato recentemente acquistato dalla Maison Europeenne de la Photographie di Parigi.

 

Oltre alla rilevante collettiva, durante ognuno dei sei week end del festival, verrà inaugurata una mostra con lavori di giovani fotografi italiani chiamati ad indagare la realtà del territorio della Maremma toscana, su temi come “le terre” in cui passerà la nuova autostrada, i paesaggi dell’isola di Giannutri, una mostra collettiva sulla “ss1 aurelia” nel tratto Roma-Capalbio, e un lavoro fatto da cinque immigrati storici a Capalbio che racconteranno in immagini la loro quotidianeità.

Un piccolo festival che si ripromette ogni primavera di indagare nuove realtà e pensieri sulla fotografia.

 

Gallery:

 

Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009Inaugurazione-PhC 2009